• Type:
  • Genre:
  • Duration:
  • Average Rating:

VISIONI DI SARDEGNA

  • 1970
Play
Share

VISIONI DI SARDEGNA
Italia, 1932
Coordinazione artistica: Gavino Gabriel
Colonna sonora e musicale RCA-Photophone
Produzione: Cines-Pittaluga
Durata: 12 minuti
Realizzato nel 1932 dalla Cines-Pittaluga, in quattro episodi sonorizzati con registrazioni musicali in presa diretta (launeddas, cori galluresi, serenate amorose), il musicologo costruisce un mondo sardo che, da un lato, esalta la bellezza e la purezza della tradizione sarda presente nei riti, nelle feste e nei canti, dall’altro, mostra una prima industria artigianale moderna: i pupazzi in legno di Tavolara costruiti in un’azienda familiare da donne e ragazzi. Questo filmato segna un confine mobile tra la vecchia esplorazione di una Sardegna arcaica e l’esaltazione di una pacifica trasformazione di questa stessa arcaicità in un civilissimo prodotto commerciale, oltre che artistico, basato su una tradizione non certo inventata ma piuttosto ricostruita attraverso abbellimenti grafici modernisti accettabili dal pubblico delle città. La stessa partitura musicale, importantissima, considerata anche la statura dell’ideatore, musicologo di grande notorietà, ha una duplice funzione. Da un lato, attraverso le registrazioni dei motivi tradizionali, incornicia i quadri pittorici in pose plastiche e romantiche: ad esempio i suonatori di launeddas, le serenate, i canti spontanei. Dall’altro l’orchestrazione moderna dello stesso Gabriel commenta le immagini di raccordo avvolgendole in una sorta di pacata contemplazione dell’ennesima arcadia sarda, chiave interpretativa di quasi tutto il materiale documentario sardo fino ai primi anni Trenta. [Gianni Olla]

Reviews for VISIONI DI SARDEGNA

There are currently no reviews for VISIONI DI SARDEGNA
Scroll to top